Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web

Questi includono cookie essenziali che sono necessari per il funzionamento del sito, così come altri che vengono utilizzati solo a fini statistici anonimi, per impostazioni di comfort o per visualizzare contenuti personalizzati. Tieni presente che, in base alle tue impostazioni, potrebbero non essere disponibili tutte le funzioni del sito web.

Politica sulla Privacy
Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web

Questi includono cookie essenziali che sono necessari per il funzionamento del sito, così come altri che vengono utilizzati solo a fini statistici anonimi, per impostazioni di comfort o per visualizzare contenuti personalizzati. Tieni presente che, in base alle tue impostazioni, potrebbero non essere disponibili tutte le funzioni del sito web.

Politica sulla Privacy
Le tue preferenze sui cookie sono state salvate.

Cos'è l'Internet delle Cose?

L'Internet delle Cose (in inglese Internet of Things o IoT) si riferisce all'estensione di Internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti.

Fondamentalmente, l'IoT sono Cose elettromeccaniche connesse a Internet che si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza grazie al fatto di poter comunicare dati su se stessi e accedere ad informazioni aggregate da parte di altri.

Per "cosa" o "oggetto" si può intendere più precisamente categorie quali: dispositivi, apparecchiature, impianti e sistemi, materiali e prodotti tangibili, opere e beni, macchine e attrezzature. Questi oggetti connessi che sono alla base dell’IoT si definiscono più propriamente smart objects (oggetti intelligenti) e si contraddistinguono per alcune proprietà o funzionalità.

I campi di applicabilità sono molteplici: dalle applicazioni industriali, alla logistica e all'infomobilità, fino all'efficienza energetica, all'assistenza remota e alla tutela ambientale.

Fonte: Wikipedia.org

Questa FAQ è stata utile?

Vedi anche